Valle Stura Antecima del Lausfer vie “I DOLORI DEL GIOVANE MEKKY” e “l’ULTIMA TROVATA”

Featured

Due simpatiche brevi vie di 3 tiri ciascuna non troppo difficili ma comunque esigenti un po’ di esperienza, ottime come abbinamento allo sperone di Rena Grossa posta appena sopra.

In entrambe le vie ci sono in posto i principali punti di protezione tramite fix da 10 con placchette inox, ciò non esclude il fatto che avere qualche Camalot e/o qualche nuts può essere ben utile.

La discesa è molto facile ed evidente a piedi a sinistra, portatevi le scarpe!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

L’ULTIMA TROVATA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

I DOLORI DEL GIOVANE MEKKY

 

Valle Stura Parete del Forte di Vinadio Spigolando verso il Sole, Little Wall e Diedrofobia

Da questa struttura si gode di una spledida vista si Vinadio, Spigolando, salita nel 1992 con Barbara, è una via su cui vale la pena salirci anche se la roccia non è pulitissima, e arrivare in cima alla struttura potrà forse emozionare anche voi!

Richiodata il 24 0ttobre 2014, sempre dal basso con il trapano come durante la prima salita, mi ha messo alla dura prova! Molte lune sono passate……il carattere dell’itinerario però si quasi tutto conservato….

Alcuni bolli gialli agevolano ora l’avvicinamento.

FORTE DI VINADIO LITTLE WALL E DIEDROFOBIA

FORTE DI VINADIO RELAZIONE

FORTE DI VINADIO SCHIZZO

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Valle Gesso cima quota 2376 via Bellavista

OLYMPUS DIGITAL CAMERABreve via su un bel granito, da integrare con nuts e friend, attrezzata con tasselli inox Raumer, a soli 100 metri dal sentiero che dal gias delle mosche porta al lago sottano di Fremamorta, discesa facile e veloce a piedi.

Valle Maira Croce Provenzale Via Brigata Alpina Taurinense

OLYMPUS DIGITAL CAMERAVia “Trad” del Ten. Simone Giannuzzi e del Cap. Maggiore Paolo Cavallo del 29.05.1990, ecco il tracciato esatto della via, l’attacco sulle guide della Castello-Provenzale è errato.

Dislivello 350 m, TD+ max VI+eA0.

L’attacco si trova presso una placca grigia leggermente a destra di un grande diedro rosso, poco a destra dell’inizio della variante alta della normale della Provenzale.

Salire verticalmente (V, 25m). Traversare a destra su placche (10m 1 dado), prosegire per diedrini erbosi fino in corrispondenza di un grande masso che spunta dall’erba (V- 40m). Vericalmente lungo un diedro con un passo atletico (V+) ad una cengia con delle piante (IV, V+ 35 m). Ancora in un diedro a destra della grande torre rossa strapiombante visibile dal basso e percorsa da una caratteristica fessura (1 chiodo), poi, dopo circa 20 m, continuare in un diedro erboso a sinistra fin sotto una fascia di strapiombi (IV+ 40m). Superare direttamente lo strapiombo lungo una fessurina conpasso atletico utilizzando un cordoncino in grossa clessidra (A0/VI+ faticoso), prosegire su rocce rotte ad una nicchia caratteristica che si aggira a destra lungo una fessura strapiombante (VI+ 1 bong), poi continuare fino alla base di un grande camino (40m). Salire il camino con bella arrampicata, raggiungere le placche di destra quindi, per un diedro, arrivare sullo spuntonedove termina il camino (IV, III, 40 m). Traversare a destra qualche metro e salire a filo di spigolo le belle placche verticali fino al loro termine (IV+, III, 40m). Per facili roccette raggiungere infine un albero sulla cengia finale (I, II).

Discesa comoda dalla normale della Provenzale

Valle Colla Buscaie i Roccioni

Sito ricco di vie facili adatte all’iniziazione, assolutamente no big!! Fresco d’estate con la possibilità di fare il bagno! Ancora più suggestivo d’autunno, quando torna la tranquillità nella valle e le foglie tornano a colorarsi

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Grazie al contributo del comune di Boves ho risistemato con fittoni resinati Raumer 4 vie del primo settore (quello che parte dal fiume) in data 22/09/2014 e 3 sul settore superiore il 4/10/2014.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Un un grazie ancora all’ex sindaco Mario Giuliano e all’ex assessore allo sport Sergio Giordano, nella speranza che anche l’attuale amministrazione abbia lo stesso occhio di riguardo per l’arrampicata in valle Colla!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA Continue reading

Valle Colla Buscaie la Meteora

Un masso isolato in un’atmosfera incantata…..la vegetazione avanza, segno dei tempi che cambiano, la natura si riappropria degli spazi che l’uomo ha preso in prestito!

Novità 2014: la collaborazione dei tecnici forestali della Regione Piemonte e il comune di Boves ha dato i suoi frutti: il sentiero nuovamente pulito, assieme al bel masso prima della Meteora, ed una nuova attrezzatura inox Raumer al posto dei vecchi spit.

Continue reading

UIA SO DI NASTA VIA OBLO’ NEW!!!

UIA SO DI NASTA OBLO RELAZIONE

RELAZIONE SU FOTO OBLO' NEW

RELAZIONE SU FOTO OBLO’ NEW

In compagnia di Nico Abrate sabato 22 settembre 2012 ho effettuato una sistemazione della via Oblo’ all’Uia Sud Ovest di Nasta, via aperta con Barbara nel 1997.

Gli spit in posto sono stati trovati in ottime condizioni, alcuni sono stati sostituiti, abbiamo aggiunto 20 spit e sostituito 5 placchette.

Le soste sono ora tutte a 2 spit.

Sempre utili una serie di Camalot fino al giallo.

Il terzo tiro, quello chiave è stato lasciato come da prima salita con sostituzione di alcune placchette, attenzione il secondo spit si vede poco ma c’è …..fidatevi!